Ghirlande natalizie fai da te con materiale riciclato

By on 20 novembre 2013
ghirlanda fai da te

Già in qualche città si respira aria di Natale, perché allora non dedicare un articolo a del buono e sano riciclo creativo natalizio?

Abbiamo già visto, ad esempio, come creare degli alberi di natale fai da te con del materiale riciclato, oggi vedremo invece come creare delle ghirlande da appendere alla porta.

Esistono veramente tantissime varianti da cui prendere spunto, personalizzare e creare i nostri piccoli prodotti fatti a mano.

In genere, il procedimento per la creazione della base d’appoggio dei vari elementi che abbiamo deciso di utilizzare per creare la nostra ghirlanda è sempre lo stesso: delle vecchie grucce di ferro da modificare in una forma circolare, o del cartone tagliato a forma di cerchio su cui incollare le nostre decorazioni.

Potete utilizzare veramente di tutto: dai tappi di sughero, alle classiche pigne secche, nastrini, noci, frutta secca, bastoncini di cannella, pezzi di stoffa.

Vediamo insieme allora alcune possibili applicazioni che possiamo fare.

Ghirlanda di sughero

La prima idea è stata recuperata dal blog Greendiary e mostra una splendida ghirlanda realizzata con i tappi di sughero.

Su di una base fatta in uno dei due modi che abbiamo precedentemente elencato, andrete a incastrare i tappi di sughero recuperati dalle vostre bottiglie. La prima cosa che vi serve sono degli stuzzicadenti che andrete a infilare nelle estremità superiori dei vostri tappi, lasciando ovviamente delle sporgenze che serviranno ad attaccare i sugheri, nella posizione che preferite, gli uni agli altri. Se pensate che sia troppo difficoltoso, potete aiutarvi con della colla. In questo caso, la base migliore che potete utilizzare è quella di cartone.

Disponete i tappi nel modo migliore, quello che vi suggerisce il vostro senso estetico. Andrete poi a riempire gli spazi tra i diversi sugheri, che avrete posizionato in modo da seguire il senso circolare della base, con del pungitopo, delle palline colorate, del nastro. Con tutto ciò che avete insomma!

Ecco quale dovrebbe essere il risultato finale:

ghirlanda1 404x394 Ghirlande natalizie fai da te con materiale riciclato 

Ancora tappi…

Vediamo adesso una versione più semplice. In questo caso non avremo bisogno di una base: i tappi di sughero saranno la nostra base. Prendendo sempre degli stuzzicadenti, uniremo i tappi di sughero uno all’altro, infilando ora l’uno, ora l’altro, nelle due teste del nostro bastoncino di legno, in modo da creare una base come nella nostra figura. All’altra estremità dei tappi, potremo inserire delle palline colorate, in modo che creino uno stacco tra un pezzo di sughero e l’altro. Creata la nostra ghirlanda (che fatta in questo modo sarà già di per se colorata), potremo successivamente decorarla con qualsiasi cosa vogliamo.

Ecco l’immagine presa dal blog Sustainblog.com:

ghirlanda2 Ghirlande natalizie fai da te con materiale riciclato

L’eleganza della iuta

Basta adesso con i tappi di sughero! Passiamo a qualcosa di ancora più interessante: la iuta! Potete utilizzare la iuta dei sacchi che avete a casa, o anche dei pezzi di stoffa: l’importante è che siano abbastanza rigidi da tenere la forma che vogliamo dargli. Questa idea è presa dal blog Hometalk.com. Devo dire la verità, la soluzione finale è un po’ triste: poco colorata, ma aggiungendo un tocco personale, si può creare veramente qualcosa di molto elegante.

La prima cosa che dovrete fare sarà ritagliare dei rettangoli di iuta. Avvolgeteli come per creare dei piccoli “coni” che bloccherete con della colla sulla vostra base di cartone. Incollate solo la base, lasciando libera l’altra estremità. Create più “giri” di iuta, come nell’immagine, in modo da riempire bene la vostra ghirlanda. Ora, invece di lasciarla con così pochi colori, inserite dei nastri colorati che andrete a cucire in punti diversi della vostra ghirlanda. Aggiungete un po’ di pungitopo, qualche fiorellino di lana se lo avete, o delle perline delicate e il gioco è fatto!

ghirlanda3 Ghirlande natalizie fai da te con materiale riciclato

Queste sono solo 3 possibili idee di ghirlande natalizie da creare con le vostre mani. Le alternative sono veramente infinite: c’è anche chi utilizza le foglie di alloro, le conchiglie o la frutta secca. Spazio alla creatività allora e buon lavoro!

(Immagine in evidenza: Maegan Tintari)

loading...

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>